Sisma Emilia Romagna

Incontro con Hermano Hichu

11 rid

 

16 giugno 2019: Splendida giornata nella valle della Dea Minerva, a contatto con le energie della Pietra Perducae e della Pietra Parcellara.

Una mattinata a stretto contatto con la storia di quei luoghi magici, esplorando il tempio di culto: “la chiesa di San Anna”, connettendo la nostra essenza con le frequenze vibrazionali dei sentieri, del suolo e delle vasche scavate nelle pareti della Perduca.

Vasche dove l’acqua non evapora mai e apparentemente non hanno sorgente alcuna che le alimenti.

Sui sentieri della Pietra Perduca ci ha raggiunto il portatore di pace, lo Sciamano Hermano Fratello Ichu, incontro molto sentito e con una numerosa partecipazione, che ha coinvolto tutti facendo emergere la parte di noi che ha racchiusa in sé la ricerca spirituale

Il dialogo con Hermano ci ha aperto alle conoscenze della cultura dei nativi americani e al progetto che lui porta avanti con il “Centro de Exploraciones Nativa Hermano Ichu” che si occupa di formazione spirituale ed esperienziale per stimolare il risveglio della coscienza umana.

La sua mission può davvero donare a noi stessi e agli altri un grande benessere e felicità interiore.

Ma per chi ancora non lo conosce, chi è Hermano Fratello Ichu? Questo è il nome cerimoniale di Victor Hugo Paz Alvarez, esperto conoscitore della cultura nativa.

Ichu il cui significato è: “Pianta che non muore maivive in Perù e da diverso tempo viaggia periodicamente in molte città europee per diffondere la sua cultura con l’obbiettivo di riuscire a recuperare gli importanti valori etici ormai offuscati dal frenetico caos della vita moderna.

Ha condiviso con noi che con i suoi pellegrinaggi si è reso conto di come  gli individui, al di là del loro credo religioso e delle diverse ideologie, sono sempre spronati da un solo intenso ed incalzante desiderio: comprendere il senso profondo della propria esistenza per inserirlo in una visione spirituale più ampia.