Il Cambiamento di Paradigma dello Spazio Tempo

spazio tempo buco nero

 

Gianfranco Spavieri 334Gianfranco Spavieri è nato in Italia nel 1942 dove ha conseguito la laurea in Ingegneria nucleare (1968) presso il Politecnico di Milano e, successivamente, si è specializzato in Fisica teorica all'Università della California.

 

Rientrato in Italia ha conseguito una borsa di studio al Laboratorio Ciclotrone di Milano dove ha lavorato come ricercatore precario per un paio d’anni. Data l'impossibilita’ di un posto stabile in Italia si è trasferito in Venezuela nel 1975 dove ha ottenuto una cattedra di fisica alla Universidad de Los Andes di Merida.

Dopo vari anni di ricerche in Fisica Quantistica scopre un nuovo effetto quantistico “Nonlocal topological quantum effect (the Spavieri effect)”.

Dal 1991 al 96 approda al Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), dove collabora con il gruppo che si interessa delle potenziali applicazioni di un ciclotrone MC-40 del CNR

 

Leggi chi è il Prof. Gianfranco Spavieri

 

La scoperta, pubblicata in prestigiose riviste internazionali, viene subito premiata dal CONICIT (analogo al CNR italiano) del Venezuela. Grazie all'interessamento dell’Ambasciatore d’Italia a Caracas, riceve l’invito del ministro Tremaglia a partecipare al Primo Convegno Internazionale degli Scienziati Italiani all’estero, Roma, 10-12 marzo 2003 con ricevimento al Quirinale dal Presidente della Repubblica Italiana.

La promessa del governo Italiano era di fare rientrare i “cervelli”. Infatti anni dopo ha partecipato a dei concorsi istituiti a tale fine. La risposta della Commissione fu che “seppur meritorio” non c’erano posti o fondi disponibili per tutti.

Numerosi suoi contributi scientifici sui fondamenti della fisica sono apparsi su riviste internazionali, insieme ad alcuni saggi filosofici su scienza e scienze umane. Il suo libro Fragments of the Rainbow (Frammenti d'arcobaleno), sul rapporto tra scienza e mito, è stato pubblicato da Edizioni Arcipelago (Milano, 1998). 

 

  

 Spazio Tesla Team