Raymond Szymanski interview

Sabrina e Szymansky 2017

 

 

Raymond Szymanski– questo il suo nome- è l’autore di “Cinquanta sfumature di Grigi”. Il titolo ironico fa il verso al fortunato romanzo erotico di E.L. James, ma basta leggere il sottotitolo- “Prova delle visite extraterrestri nella base dell’aeronautica Wright- Patterson e oltre”- per capire che il contenuto è di tutt’altro tenore. Szymanski infatti è il primo dipendente della base a confermare le voci che da decenni si rincorrono nel mondo dell’ufologia, ovvero che proprio lì sarebbero stati portati i corpi degli alieni morti nell’incidente di Roswell. E lo ha confermato anche in un’intervista esclusiva appena concessa al quotidiano inglese The Sun.

A fargli la scioccante confessione, racconta l’ingegnere ora in pensione, fu il suo mentore, pochi giorni dopo il suo arrivo alla Wright-Patterson. Accompagnandolo in giro per la base, gli chiese senza giri di parole: “Hai mai sentito parlare di Alieni?” e gli spiegò che sotto ai loro piedi esisteva una vasta rete di tunnel e camere segrete scavati nel sottosuolo, nei quali si trovavano delle creature extraterrestri, sia decedute che ancora in vita.

 

“Ero stato assegnato al laboratorio di avionica per lavorare con il mio tutor Al, continua a leggere su Extremamente