Partecipazioni Spazio Tesla

#spazioteslalanuovaforma - Angela Volpini

spazioteslalanuovaforma Angela Volpini

 

Angela Volpini

Nata in una famiglia di contadini in un paesino dell'Oltrepò Pavese, è nota in Italia e all'estero perché le sarebbe apparsa ottanta volte la Madonna, la prima volta fu il 4 giugno 1947, all'età di sette anni, Angela racconta che, mentre era in campagna a pascolare le mucche con suoi coetanei, a un certo punto si sentì chiamare dolcemente da una donna bellissima che la prese in braccio e le baciò i capelli, dicendo: «Sono venuta per insegnarvi la via della felicità sulla terra».

«... Ero seduta sull'erba a confezionare dei mazzetti di fiori quando all'improvviso sentii una persona prendermi sotto le braccia da dietro e sollevarmi, come per prendermi in braccio. Mi girai, convinta di trovarmi viso a viso con mia zia, e invece mi trovai di fronte un volto di donna bellissimo, dolcissimo e sconosciuto.

(testo estratto da Angela Volpini, nella sua autobiografia)

 

Gli altri bambini presential pascolo, avrebbero visto soltanto Angela sollevarsi da terra, scappando spaventati per avvertire i genitori.

Pellegrini e curiosi si recarono in paese per assistere a queste estasi, con punte anche di 300.000 persone,  i giornali dell'epoca riferirono di particolari fenomeni solari coincidenti con questi eventi. Secondo quanto riferito dalla bambina, durante le prime apparizioni la visione aveva detto: "Sono venuta per insegnarvi la via della felicità sulla terra" e "Sta' buona, prega, e io sarò la salvezza del tuo paese".

Proprio quest'ultima frase fu motivo di discussione e oggetto di strumentalizzazioni durante il periodo delle elezioni politiche italiane del 1948.

Dopo di allora le apparizioni si sarebbero succedute regolarmente ogni giorno 4 del mese (con poche eccezioni), fino al 4 giugno 1956, alcune delle quali documentate fotograficamente in particolare quelle del 4 Marzo 1950 scattate a Bocco di Casanova  (Pv) dal forografo sig. Fagnola giunto da Bobbio (Pc) munito di Super Ikonta Zeiss 6x6, alcune istantanee scattate da Fagnola, hanno documentato inequivocabilmente i fenomeni luminosi attorno ad Angela, manifestazioni assolutamente anomale alle spuegazioni della scienza ufficiale, che hanno trovato terreno di discussione medici, specialisti della fotografia, Angela fu anche ascoltata più volte da una commissione di teologi e di psichiatri, i quali dopo averla esaminata arrivarono alla conclusione che era sana di mente e in buona fede.

La storia affascinante di Angela fu anche oggetto di una tesi di laurea "Considerazioni su presunte fosforescenze emanate dal corpo Umano", discussa al termine dell'anno accademico 1951/52 dal Dr. Massimo Longhi avanti il relatore Prof. G. Boschi Direttore della Clinica di Malattie Infettive dell'Università di Modena.

 

.Ottimizzazione Web Roberto Rastellini