Partecipazioni Spazio Tesla

#spazioteslalanuovaforma - Nino Galloni 2

spazioteslalanuovaforma Nino Galloni

 

Nino Galloni

 

Figlio di Giovanni Galloni, esponente della Democrazia Cristiana e Vicepresidente del CSM, si laurea in Giurisprudenza a Roma nel 1975. Dal 1977 al 1980 è stato addetto alle esercitazioni presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Roma, dove ha tenuto un corso di lezioni sul New Deal che è stato poi pubblicato nel 1978 da Bulzoni Editore

Nel 1978 è stato ricercatore presso l'Università di Berkeley. A Berkeley ha svolto una ricerca che è stata pubblicata nel libro "Momenti del Capitalismo Nordamericano 1881-1885", Giuffrè Editore.[3] Dal 1979 è funzionario di ruolo del Ministero del Bilancio e della Programmazione Economica, dove si interessa delle strategie industriali all'interno delle politiche macroeconomiche ed alla formazione del risparmio.[2]

È stato collaboratore dell'economista post-keynesiano Federico Caffè dal 1981 e il 1987 (anno della sua scomparsa), nella facoltà di Economia e Commercio dell'Università di RomaFederico Caffè ha presentato il libro di Galloni: “Crisi e adattamento; per una politica economica alternativa”. Frutto della collaborazione tra Galloni e Caffè sono state due pubblicazioni sul mutamento tecnologico e le politiche monetarie ed alcuni articoli che rendono conto di ricerche dei due autori intorno al collegamento tra le manovre macroeconomiche e le strategie industriali nella prospettiva di una crescita delle compatibilità interne al sistema capitalistico.

Nel 1983 ha vinto il premio di meridionalistica intitolato a Guido Dorso. Dal 1987 al 1999 è stato professore a contratto alla Luiss di Roma, all'Università degli Studi di Roma, all'Università Cattolica del Sacro Cuore, all'Università di Modena, e all'Università di Napoli.

Alle elezioni politiche del 1992 si candida alla Camera dei deputati con la Democrazia Cristiana ma la prematura scomparsa del suo alleato politico Carlo Donat Cattin non gli consente di essere eletto[6][7].

Galloni è stato inoltre Direttore generale del Ministero del Lavoro (dal 1990 al 2002) alla Cooperazione, dell'Osservatorio sul Mercato del Lavoro, Politiche per l'Occupazione Giovanile e Cassa Integrazione Straordinaria nelle grandi imprese. Ha ricoperto anche l'incarico di sindaco all'INPDAP, all'INPS, all'INAIL dal 2002 al 2018 in rappresentanza del Ministero del lavoro e all'OCSE.

È Presidente del Centro Studi Monetari, un'associazione per lo studio dei mercati finanziari e delle forme di moneta emettibili senza creare debito pubblico. Ha inoltre scritto diversi saggi di argomento economico ed è un conferenziere molto attivo.

 Fonte Wikipedia

Soluzione Economica Possibile

  In collaborazione con Radio Italiana in Florida