Parlano di noi

It from Bit Quindicesima puntata

Locandina It from Bit 25 ottobre 2018

 

 

Giovedì 25 Ottobre si parlerà di

"Multidimesionalità e Diagnostica Oncologica Preventiva"

Vuoi fare una domanda? 

Vuoi partecipare alla diretta radio ?
Invia un whatsapp al 333 75 75 246 o una email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I Quanti la Materia l'Energia e la Coscienza

Le nuove conoscenze della Fisica del Terzo Millennio, Fisica e Medicina Quantistica al servizio del benessere del nostro Pianeta

Giovedì 25 Ottobre alle 20,30 su Radio Sound ritorna 
IT FROM BITI quanti, la materia, l’energia e la coscienza.
Le nuove conoscenze della fisica e della medicina quantistica con la partecipazione di scienziati, medici e ricercatori.


Una trasmissione realizzata in collaborazione con Spazio Tesla e il Congresso

“Acqua e Coscienza” l’interazione che guarisce

 

 

Ospiti

 

 

 

images daniele PISERCHIA     Daniele Piserchia

Ogni qual volta acquietiamo la mente, e lasciamo volar via i pensieri, che come nuvole svaniscono, affiora la nostra Coscienza Superiore, la Consapevolezza di essere degli esseri Infiniti, Multi-Dimensionali, illimitati, Creatori di questo e molti altri Universi.

Una profonda trasformazione iniziata con un'esperienza di pre-morte ed una serie di esperienze di Contatto con esseri di altre dimensioni, porta Daniele a condividere le proprie lezioni, le conoscenze, proponendo profondi lavori evolutivi di grande sostegno all'evoluzione umana. processi lavorativi che aiutano a sintonizzarci col silenzio interiore che tutti noi siamo, un silenzio che ci guida a navigare le onde emozionali ed evolutive sulla Terra. Siamo un'unica coscienza che osserva e vive questa ed altre realtà attraverso infiniti occhi. La forma è un’esperienza temporanea, il cambiamento è l'unica costante.  

Insegnante, educatore, negli anni Daniele riveste svariate forme: da insegnante di scuola primaria a istruttore di yoga Taoista del Respiro, da Tour Leader e dai campi estivi olistici alla Meditazione, Remote Viewing e al Channelling Evolutivo Integrativo; studioso e appassionato della comunicazione evolutiva, attraverso svariate forme, è amante della bellezza della natura e propone eventi ed escursioni per entrare in contatto con le energie sostenitrici dei luoghi energetici della Terra.

Ama portare lavori che hanno a che fare con il Contatto fra diverse realtà, l’incontro con “l’altro” ha un significato molto importante per Daniele, ciò che valutiamo “extra” o polarizziamo è un blocco, un muro creato dal nostro ego, dalla nostra paura di scoprire chi siamo veramente. Siamo tutto ciò che vive, esseri umani, alberi, pianeti o stelle, siamo tutti nell'Uno, Siamo l'Uno.

http://www.danielepiserchia.it/chi-sono.html

Il Risveglio di Noi Esseri Multi-Dimensionali  

Oltre l’illusione della separazione, aldilà delle polarità, alla ricerca dell’Origine. L’Intuito, l’Ispirazione, Remote Viewing e il Channelling: un dono naturale di ogni essere, quando rilassiamo la mente, entriamo nel silenzio e ci connettiamo con l’intera creazione, con l’Uno.

Come possiamo oggi sviluppare l’Intuito, la saggezza Infinita? Come possiamo esplorare, comunicare con l'Universo e con Energie (sempre parti dell’Uno ed evolute oltre la polarità) che si pongono al servizio dell'evoluzione?  L’incontro con l’altro, con l’ignoto, con “l’Extra”(terrestre, comunitario, ordinario ecc.) cosa ci porta come lezioni da imparare? Perché vibriamo paura con ciò che non conosciamo e soprattutto perché lo etichettiamo negativamente o positivamente polarizzandolo?  Siamo veramente degli Esseri Infiniti e Multidimensionali?  Cosa c'è prima della nascita e dopo la morte? Aldilà, oltre la sofferenza, i limiti, le credenze e le paure, oltre lo strumento utilizzato in questa realtà che chiamiamo Ego. Viaggi fra dimensioni e le esperienze di Pre-Morte, Sogni, Esperienze fuori dal corpo e meditazioni profonde. Un evento che vuol porre l’attenzione anche sul Respiro, un prezioso gioiello di guarigione e la connessione con la nostra evoluzione; Il Sundao, l’antica Arte Daoista del Respiro: un profondo metodo che ci consente di integrare e armonizzare il nostro intero essere: mente, corpo e spirito.

 

 

 

 

Dott.ssa Debora Rasio  debora rasio


Debora Rasio, oncologa, è ricercatore all’Università “La Sapienza” e dirigente medico dell’Azienda ospedaliera Sant’Andrea di Roma. Vanta un’importante attività di ricerca anche all’estero (presso il Kimmel Cancer Center della Thomas Jefferson University di Philadelphia). Proprio l’attività di oncologa e gli studi nel campo della biologia molecolare l’hanno portata a interessarsi di alimentazione come strumento per tutelare la salute. Nutrizionista Rai a «Unomattina», «Fuori Tg» e «Buongiorno Benessere» ha condotto «Tutta Salute» (Rai 3) e cura la rubrica settimanale «Salute e Benessere» di Radio Monte Carlo. Divulga da anni attraverso corsi teorici e pratici i principi base di un’alimentazione sana per la prevenzione e cura delle malattie.

Alimentazione circadiana, microbiota e vitamina D nella prevenzione e trattamento dei tumori.

La revisione condotta dal World Cancer Research Fund di tutti i principali studi mai compiuti sul ruolo dell’alimentazione e dello stile di vita nella prevenzione dei tumori ha concluso affermando che oltre un terzo dei tumori può essere prevenuto seguendo una corretta alimentazione, mantenendo un adeguato peso corporeo ed evitando l’inattività fisica. Le regole base di un’alimentazione sana prevedono una dieta fondata sul consumo di cibi vegetali minimamente processati (cereali integrali in chicchi, legumi, frutta, verdura e frutta secca oleosa) e la riduzione del consumo di cibi ricchi in zuccheri, farine raffinate e oli vegetali trasformati a livello industriale. Le più recenti ricerche dimostrano che è importante non solo cosa mangiare, ma anche quando. Gli esseri umani, in quanto predatori diurni, si sono evoluti rispettando i ritmi di luce e oscurità, predando di giorno e riposando di notte. Il sistema nervoso e le funzioni cellulari sono programmate per funzionare in accordo con i ritmi dettati dall’esposizione alla luce e all’oscurità per cui di giorno prevalgono le funzioni digestivo-metaboliche e di notte quelle riparativo-rigeneranti. Un pasto consumato di giorno ha un effetto sull’assetto ormonale e sulla performance mitocondriale (e la conseguente produzione di specie reattive dell’ossigeno e infiammazione), completamente diverso dallo stesso pasto consumato la sera. La notte è il momento in cui le cellule umane e quelle batteriche – che vivono nel nostro intestino rispettando anch’esse i ritmi di luce e oscurità – svolgono insieme le loro attività di detossificazione e riparo, e queste azioni sono controllate dall’assunzione di cibo. Il digiuno serale e notturno garantiscono: l’attivazione del sistema glinfatico, una “rete” di canali attraverso cui le scorie prodotte durante la giornata dalle cellule del sistema nervoso si mobilizzano per essere convogliate verso lo smaltimento; la produzione di BDNF, un fattore neurotrofico che sostiene e stimola il buon funzionamento dei neuroni e la neuroplasticità; la regolazione del segnale dell’insulina, ormone chiave per la longevità in salute; l’equilibrio del microbiota, l’insieme di cellule batteriche che superano numericamente quelle umane e partecipano attivamente alla nostra salute; la riduzione dello stress ossidativo e della risposta infiammatoria; la regolazione del metabolismo del glucosio e dei lipidi; l’attivazione di cellule staminali per il riparo delle componenti cellulari danneggiate. Alternare fasi di “starvation” a fasi di “refeeding” appare cruciale per la regolazione a lungo termine dei meccanismi di regolazione delle funzioni cellulari. L’esposizione alla luce solare rappresenta un potente strumento di salute non solo per la regolazione dei ritmi circadiani ma anche per l’effetto diretto della luce solare sulle funzioni biologiche, dalla produzione di ossido nitrico a livello vascolare (con riduzione dei valori di pressione arteriosa), a quella di dopamina a livello del bulbo oculare (fondamentale nelle prevenzione della miopia), a quello di serotonina e melatonina a livello del sistema nervoso centrale (con effetti sul tono dell’umore e sul riposo notturno), al riciclaggio del coenzima Q10 – un potente antiossidante – in presenza di clorofilla a livello mitocondriale (una vera e propria fotosintesi operata dagli esseri umani). Da ultimo, ma non per importanza, la produzione di vitamina D, un ormone che controlla l’espressione del 3% del genoma umano e che partecipa in modi fino a pochi anni fa insospettabili alla riduzione del rischio di tumore: inibendo la proliferazione cellulare; stimolando l’apoptosi, un suicidio controllato che le cellule mettono in atto per proteggersi dalla cresciuta incontrollata; contrastando la produzione da parte del tumore di nuovi vasi sanguigni, riducendo la capacità delle cellule tumorali di invadere i tessuti e dare metastasi, attivando l’immunita’ antitumorale. Meccanismi di azione che forniscono una base biologica ai risultati degli studi epidemiologici attestanti una correlazione inversa fra l’esposizione alla luce solare e l’incidenza di ben 19 tipi diversi di tumore.

 

 

 

Presentano Rita Nigrelli, Laura Groppi e Alberto Negri

Vuoi fare una domanda? 
Invia un whatsapp al 333 75 75 246 o una email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguici anche su facebook

Per ascoltare la trasmisssione: http://www.radiosound95.it/come-ascoltarci/

RADIO SOUND 95