Warp Drive Project 2018 il giorno dopo

Warp Drive Project 2018 alla Croce Bianca

 

Grande successo per Warp Drive Project, a un folto pubblico illustrate tecnologie e interazione tra le Forze Armate e Protezione Civile. VIDEO e FOTO

 

Servizio a cura di Rita Nigrelli Radio Sound Piacenza24

 

 

16 OTTOBRE 2018

Grande successo per Warp Drive Project, il convegno che si è svolto all’auditorium "Giancarlo Carrara" della Pubblica Assistenza Croce Bianca, organizzato da Spazio Tesla e Anpasin collaborazione con la Marina Militare, il Genio Pontieri e il Comune di Piacenza.

Davanti a centinaia di studenti delle scuole superiori piacentine,  si è parlato delle nuove frontiere della scienza, delle nuove tecnologie, della salvaguardia del territorio e dell’interazione tra le Forze Armate e la Protezione Civile in occasione di calamità e conflitti. Presenti l’Assessore alla Protezione Civile del Comune di Piacenza Paolo Mancioppi, il referente scientifico di Spazio Tesla Ing.Giuseppe Ticchi, il C.te del Comando della Marina Militare di Genova il Capitano di Fregata Tiziano Fersini con il Capitano di Vascello Enrico Olivo, i Sottotenenti di Vascello Giulia Cazzamani e Giuseppe Infantino, il Com.te del 2° Reggimento Genio Pontieri Col. Salvatore Tambè con il Ten Col. Claudio Fagioli, Paolo Rebecchi  responsabile di Protezione Civile Anpas dell’Emilia Romagna, Alberto Negri e Laura Groppi rispettivamente presidente e coordinatrice di Spazio Tesla.

 

 

Marina Militare Anpas   Genio Pontieri Pc Anpas

 

 

 

 

 

 

 

 

 sopra la Conferenza Stampa, servizio a cura di Video Piacenza

 

Il capitano di Vascello Enrico Olivo si è soffermato nel ruolo della Marina Militare sulle nuove tecnologie messe in campo per la difesa del territorio ittico – faunistico. “Ci sono le tecnologie che aiutano a rispettare il mare, ma naturalmente anche quelle che riguardano la difesa della nave e delle persone. La Marina Militare è impegnata a supporto della collettività, ci sono stati vari episodi in cui abbiamo collaborato con la Protezione Civile“.

 

 

E’ stata una bellissima iniziativa – sottolinea il Colonnello Salvatore Tambè comandante 2° Reggimento Genio Pontieri di Piacenza – perché siamo riusciti a far capire che grazie alla sinergia tra le Forze dell’ordine e la Protezione Civile possiamo essere sempre più vicini alla popolazione“.

 

 

Tenente colonnello Claudio Fagioli del secondo reggimento Genio PontieriRaccontare ai ragazzi che sono il futuro di questo paese, quello che possiamo fare per il’Italia, ma anche all’estero con le missioni di pace, è molto importante e gratificante. Nelle missioni fatte fuori dal confine, la cosa che ricordo maggiormente è il contatto con la popolazione, capire come vivono e come aiutare le persone“.

 

 

sotto il Cap.di Fregata Tiziano Fersini

 

Com. Fersini 

 

    sotto una nuova tecnologia in capo alla Marina Militare la "Jumboizzazione"


Marina Militare Tecnologie